skip to content

Storia

E.Biasi, Giardini d’inverno, tende da sole, tende merano, vetrata bolzano, tessuto marlengo, vetro lana, ombreggiatura gargazone, cermes vetrata pieghevole, naturno vetrata scorrevole, profili alluminio, verniciatura a polvere, sistema a tutto vetro, pareti mobili, serramenti alzante scorrevoli, alto adige vetrata, frangisole lana, merano tapparelle, sali scendi nalles, scorrevole val venosta, vetrata pieghevole val pusteria, vetrata taglio termico, porta taglio freddo, serramento scorrevole bolzano, seramenti in vetro lana, finestre alluminio merano, tende da sole bressanone, giardini brunico.

Storia della ditta Biasi

 

Agli inizi degli anni 70 rispondendo ad una sempre crescente domanda di ombreggiature Edwin Biasi e suo padre Emil aprirono una ditta per la produzione, vendita e montaggio di tende alla veneziana.
Il 7 gennaio 1973 venne fondata la ditta BIASI EDWIN  che a Lana in via A.Hofer all`inizio produceva solamente  tende alla veneziana e tapparelle.

In breve tempo furono assunti dei collaborator e la ditta si ingrandi` con la vendita di tende da sole per esterni e la produzione di tendoni a grande espansione per locali pubblici.
Questi  tendoni si dimostrarono una delle invenzioni piu`importante per la ditta Biasi. Basta guardare la lista di chi ha tentato di imitarci.
Una delle frasi che amo e`: in Europa esistono 6 produttori di tendoni a grande espansione – in Alto Adige esistono 6 produttori di tendoni a grande espansione!!


Il nostro vantaggio e dei nostri clienti e`che noi siamo sempre un passo avanti!


Ci  azzardammo anche con coperture per piscine  con delle tapparelle che scorrevano sopra tutta la superficie per evitare che l´acqua non si raffreddasse e non si sporcasse.
Visto che la produzione esigeva locali piu`grandi affittammo il magazzino Gögele in via Vill.

 Nel 1978 la ditta  era cresciuta tanto da contare ben 8 collaboratori.

Crescendo la collaborazione con la ristorazione aumento`anche la richiesta di terrazze  riparate dagli agenti atmosferici. I tendon a grande espansione riparavano  egregiamente  da sole e pioggia ma  come ripararsi del vento?


Bisognava  trovare una soluzione.  Sviluppammo  un sistema  di pareti a soffietto denominato WINDSTOP  un brevetto che ancora oggi si usa nel campo delle pareti mobili.
Queste pareti possono essere chiuse durante il brutto tempo e ripiegate col bel tempo. Furono costruite con profili di alluminio e plexiglas, materiali leggeri, duraturi e resistenti.
Con i tendon a grande espansione e le pareti WINDSTOP ci avventurammo oltre Brennero e trovammo presto i primi contatti  in Germania, Austria e Svizzera.
La richiesta cresceva e di conseguenza dovevano crescere anche i nostri locali.
Nel 1980 inizio` la ricerca di terreni edificabili per la nostra produzione, ma soltanto nel 1990 avemmo a disposizione un terreno  e potemmo cominciare con la costruzione.
Durante questi 10 anni dovemmo affittare dei locali e se ne contavano ben 6 sparpagliati tra Lana e Merano
Immaginatevi che l´ufficio era la nostra automobile per essere presente dove servivano bollette, carte per la dogana e documenti vari. Ci ricordiamo  tutti cosa voleva dire fare uscire un automezzo senza documenti di viaggio!


Ma torniamo alla produzione.Nel 1983 i dipendenti erano saliti a 12.
Installammo anche il primo computer un Olivetti M24 Speedy.Fummo tra i primi in Italia ad usare una macchina per tagliare l´alluminio regolata da computer.
Le pareti WINDSTOP esigevano cambiamenti. Furono create strutture con vetro isolante al posto del Plexiglas e si dovette sostituire parte della produzione.
Pensammo anche a coperture isolate con vetro ed alluminio ma non fisse, ma con la possibilita`di poterle aprire per evitare ristagni di calore
Il giardino d´inverno di Biasi ora era completo.

Un locale che si apre completamente e si richiude in un attimo e che con sommo dispiacere della concorrenza e` anche impermeabile!

I nosri Wintergarten erano ormai diventati un concetto anche oltre confine cosi`da pensare di aprire una filiale in Germania.

Intanto la ditta contava gia`20 persone. Ora serviva raggiungere  un grado di conoscenza maggiore da parte della gente e dei media.
La cosa straordinaria e´che sponsorizzammo 2 sciatrici fino a quel momento quasi sconosciute come Isolde Kostner e Karen Putzer e la squadra di Montain Bike di Markus Rainer
Oggi probabilmente potrebbero loro sponsorizzare I nostril prodotti!

Anche nella produzione facemmo passi avanti con la costruzione di porte e finestre. Le pareti a soffietto e quelle scorrevoli furono prodotte anche con profili a taglio termico e crebbe anche la richiesta di vetri a basso emissivo con le rispettive dichiarazioni di vantaggi o svantaggi dei 2 sistemi.
Fu approvata  la legge delle verande per i privati  Per i  locali pubblici .si parlava di aumento della qualita`.Ci fu la possibilita`di poter
eseguire molti lavori ma anche molti colloqui con i clienti ma anche con le autorita` per cercare di interpretare al meglio le leggi in questione
(perche`lui si ed io no, che contributi esistono, perche`ora non esistono piu`, ecc. ecc...)

Arrivammo nel nel 1998 al 25 compleanno della ditta.
 
Fu organizzata la prima giornata delle porte aperte. Una situazione insolita per noi. I clienti  venivano da noi per consultarci e noi potevamo informarli e consigliarli. La cosa funziono`e  fu un bel successo.
Cosi´il secondo fine settimana di Gennaio e`diventato per noi un appuntamento obbligato!!

Nel frattempo in Svizzera  furono fondate due societa`affiliate per aggirare la burocrazia doganale che in quel paese e´molto pesante.
Solamente  con una ditta svizzera, con collaboratori svizzeri e venditori svizzeri e´possibile fornire materiale  dall`alto adige.
Il numero degli occupati in ditta era salito a 40
Dal 1998 siamo presenti in Internet con una nostra Homepage ed i diversi uffici sono collegati tra di loro. La trasmissione di  progetti di costruzione e molti altri documenti e´molto semplificata  anche grazie al grande lavoro del maggiore dei figli, Michael, al quale va il grande merito di avere creduto fin dall´inizio in questo tipo di tecnologia e di essersi impegnato in questo senso.
E´suo anche il merito, assieme al padre Edwin, di avere patentato il nuovo dispositivo di blocco dei tendon “Tyrol” che furono poi chiamati “Allwetter” un nome piu´ adatto al tipo di struttura.
Anche per le pareti a soffietto ci furono delle novita`con ante a tutto vetro senza profili. Questo sistema fu poi evoluto cosi`da poter presentare la nuova PANORAMA LINE con pareti scorrevoli che alla fine possono venire ripiegate su una parete con profili molto leggeri per aumentare l´isolazione ma senza cerniere.
Nel 2003 abbiamo acquisito la maggioranza di una  ditta nostra  consociata, la Habital di Brescia per poter collaborare in maniera piu`proficua coi loro tecnici, specialmente l´ingegner Mor, per essere al centro del mercato italiano dell`alluminio e seguirne  piu`da vicino l`andamento.
Oggi possiamo contare tra ditta madre, filiali, venditori e tecnici specializzati quasi 60 persone.Ciononostante siamo e cercheremo di essere anche in future una ditta a conduzione familiare  poiche`crediamo che i nostril migliori partner  siano i nostri collaboratori che con il loro impegno e con il loro attaccamento ci permettono di andare avanti sicuri verso un futuro che speriamo sia pieno di soddisfazioni per tutti.

Da una ditta di due persone siamo diventati una azienda multinazionale con filiali in Austria, Germania ed in Svizzera. Nonostante questa grande crescita siamo rimasti una ditta a carattere familiare. Per questo dobbiamo ringraziare i nostri fedeli collaboratori che ci  seguono da molti anni ed i nostril innumerevoli clienti che ci hanno regalato la loro fiducia.
 

Privacy | Informazione | Sitemap